DOWNLOAD CURRICULUM VITAE

 

Mi sono laureata in psicologia clinica e specializzata in Psicoterapia della Gestalt, ho poi conseguito ulteriori formazioni specifiche (ad es. trattamento del maltrattamento e dell’abuso, et al.) ed un master in Psicoterapia infantile della Gestalt. Sono più di 10 anni che lavoro con i bambini attraverso molteplici esperienze collegate al mondo dell’infanzia ed iniziate da giovanissima come istruttrice di varie discipline sportive: dall’esperienza presso l’U.O.

Salute mentale Infanzia e Adolescenza della A.S.L. 6 di Livorno, al lavoro nelle scuole con bambini disabili, a progetti interscolastici per bambini e adolescenti, ad interventi domiciliari con  bambini con disagio o marginalità, autistici e con diverse disabilità, al sostegno psicologico a famiglie e ragazzi disabili, a interventi di sostegno alla genitorialità, all’orientamento, all’attività libero professionale di terapeuta dell’età evolutiva.

Questa variegata esperienza con i bambini, in molti ambiti, in diverse sfaccettature e in molteplici modalità, fa si che possa leggerli, entrare in contatto emotivo profondo e lavorare con loro a 360°, per ogni problematica comportamentale ed emotiva.

Lavoro nelle scuole e in ambito universitario, e privatamente come psicoterapeuta, con adulti e con adolescenti e bambini, ed anche con coppie. Infine, lavoro come psicoterapeuta presso un centro ippico, utilizzando la relazione con il cavallo come spunto terapeutico: non ippoterapia, ma una vera e propria psicoterapia con l’ausilio di questo animale meraviglioso. 

 

INTERESSI E RIFLESSIONI. Il mondo dell’infanzia è certamente per me un universo affascinante in cui si può trovare il nucleo della nostra esistenza. E’ nel bambino e nel legame che l’adulto costruisce con lui il nucleo fondante il nostro mondo: l’adulto rivolgendosi al bambino parla di sé, mette in gioco sue visioni del mondo, conflitti e bisogni interni, e parla con sé, consciamente o meno, con il proprio bambino interiore, che ci accompagna tutti per tutta la vita. 

 

Interessarsi al mondo dell’infanzia significa per me interessarmi intimamente all’essere umano, al suo modo di tramandare valori, messaggi, significati e significanti, interessarmi all’adulto che ogni bimbo sarà e al bimbo che ogni adulto porta in sé, interessarmi al cambiamento, a come tutto evolve e si modifica e può modificarsi in modo caotico o in modo funzionale a seconda del legame e dell’interesse che ognuno di noi crea, costruisce e nutre verso il bambino. 

 

Illustrare, poi, il mio legame viscerale con il mondo dei cavalli credo sia d’oblige. Il mio incontro con questi animali è accaduto molti anni fa e, prima del divertimento sportivo e ludico, ho avuto modo di sperimentare come la relazione con questo animale mi obbligasse a dialogare con me stessa, con le mie rigidità, con le mie fragilità, con le mie emozioni più profonde. E per questo l’ho trovato un fantastico ausilio terapeutico, un facilitatore eccezionale di processi terapeutici. Infine sono appassionata di sport, di qualsiasi sport. Ne ho praticati di ogni genere, e in ogni attività sportiva ritrovo la sfida con me stessa ma anche il contatto con i miei limiti, nonché il dialogo con il mio corpo che per una volta riesce ad essere protagonista e non dimenticato, come quotidianamente ci accade, che si esprime (dicendo sempre la verità!) e che dialoga costruttivamente con la mente e con l’anima.

Monica Torsellini

psicologa

psicoterapeuta

Dr.ssa Monica Torsellini - Firenze - 3470655566 | monicatorsellini@yahoo.it